Come consorziarsi


Il Consorzio ASIS vuole mantenere un elevato standard di qualità per garantire un servizio rapido, efficiente e sicuro ai propri clienti e contemporaneamente portare prestigio, credibilità e sempre più lavoro alle aziende affiliate.

Per questo motivo i criteri di entrata nel Consorzio sono rigidi e vincolanti.

Il Consorzio ASIS richiede a tutte le aziende che propongono la propria candidatura di avere i mezzi e il personale necessario ad effettuare il servizio di soccorso stradale. In particolare possono aderire al Consorzio ASIS le imprese esercenti attività di soccorso stradale in possesso di almeno due carri adibiti a tale attività, di cui almeno uno con portata superiore a 2.5 t.

Oltre a questo requisito dirimente, i consorziandi devono presentare tra le proprie attività almeno una delle seguenti:


 1. Officina per riparazioni meccaniche ed elettriche


 2. Carrozzeria per riparazioni funzionali ed estetiche


 3. Deposito giudiziario per la custodia delle macchine sequestrate

 

I consorziandi devono essere in grado di garantire serietà, professionalità e impegno verso il Consorzio.

Per consorziarsi è necessario inviare una domanda di adesione al Consorzio. Ad ogni aderente viene riconosciuto il diritto di appartenere ad altre forme organizzative di categoria, purché queste non assumano carattere di palese contraddizione con gli impegni assunti verso il Consorzio ASIS.

Potete contattarci per ottenere ulteriori chiarimenti o chiedere direttamente l'adesione al Consorzio.



Hai bisogno di assistenza? Contattaci